Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Casco per i minori e assicurazione obbligatoria: le nuove regole sulle piste da sci

Dal primo gennaio scattano le nuove misure. Chi sgarra rischia multe tra i 100 e 150 euro

È ricominciata da poco la stagione sciistica e, tra le difficoltà legate alla recrudescenza della pandemia di Covid, arrivano anche diverse novità in tema di sicurezza. Il decreto legislativo 40 del febbraio del 2021 ha infatti rivisto le norme per lo sci amatoriale, introducendo un vero e proprio «codice della strada» da seguire sulle piste, come spiega Repubblica. La novità più importante riguarda l’obbligo del casco per tutti gli sciatori minorenni, che scatterà il primo gennaio 2022. Chi non seguirà quest’indicazione rischia un multa tra i 100 e i 150 euro. Sempre da gennaio, chi frequenta le piste, dovrà munirsi di un’assicurazione per responsabilità civile da danni o infortuni a terzi. Il costo si aggira tra gli 1,50 e i 2 euro al giorno, 3 per le polizze che coprono anche gli infortuni. Anche i gestori, poi, saranno obbligati a presentare una polizza ai clienti quando questi vanno a comprare lo skipass. La multa per chi viene sorpreso senza assicurazione è tra i 100 e i 150 euro, oltre al ritiro dello skipass. Per chi già possiede una polizza Rc capofamiglia, invece, non è necessario stipulare anche quella da sci, perché è già compresa.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: