Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Svizzera, da gennaio per il cambio di sesso sui documenti basterà una firma e 75 franchi

Il cambio di sesso sui documenti burocratici non cambierà lo stato di famiglia: resteranno validi matrimoni o parentele di altro tipo

Dal prossimo gennaio, in Svizzera basterà andare all’ufficio di stato civile del proprio comune per cambiare sesso nei documenti. La decisione era stata presa nel 2020 dal Parlamento. «È una legge – ha spiegato un portavoce del Governo – rivolta a tutti coloro che hanno la convinzione intima di non appartenere al sesso con cui sono stati iscritti all’ufficio dello stato civile». Con la nuova legge verrà dunque abbattuto il muro burocratico cui si è sottoposti per questo genere di pratiche: «Abbiamo optato per una procedura semplice e rapida», ha detto il Governo. Bisognerà pagare solo una tassa di 75 franchi, circa 70 euro, e il cambio di sesso non andrà a intaccare lo stato civile di un precedente matrimonio. Per chi ha meno di 16 anni, ci vorrà la firma dei genitori per il consenso informato. Il cambiamento di sesso nei documenti non avrà effetti sui rapporti familiari già esistenti, che siano matrimoni, unioni domestiche o parentele di altro tipo. Al momento invece non è prevista l’introduzione di un terzo genere o la rinuncia alla specifica del sesso.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: