Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il dottore No vax diventato vaccinatore cacciato dalla Asl: non potrà più fare il medico di famiglia

Giuseppe Delicati: sospesa la convenzione. Intanto è sotto indagine per falso e truffa

La strana storia del medico No vax diventato vaccinatore si conclude nella maniera più normale. La Asl To4 ha sospeso la convenzione al dottore di famiglia Giuseppe Delicati. Un provvedimento notificato il 31 dicembre scorso, che comporta che Delicati non potrà svolgere più la sua professione. Il medico, famoso per le sue posizioni negazioniste su Covid-19 e per aver firmato esenzioni facili ai suoi pazienti per evitare il vaccino, si trova intanto sotto indagine per falso ideologico e truffa. Oltre che con un procedimento disciplinare a Macerata, l’ordine provinciale a cui è iscritto. La Stampa intanto fa sapere che lui proverà a difendersi e a impugnare il provvedimento di revoca. L’avvocato Mirko Damasco, che lo assiste, spiega: «Al dottor Delicati non è stata data la possibilità di difendersi. Perché il giorno della convocazione davanti al Collegio arbitrale il dottor Delicati aveva presentato un certificato medico di legittimo impedimento. Aveva inoltre chiesto di rinviare la seduta, ma la Regione ha deciso di andare avanti per la sua strada».  


Leggi anche: