Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Scuola, De Luca tira dritto e firma un’ordinanza per non riaprire medie ed elementari fino a fine gennaio

Nonostante il parere opposto del governo, il presidente della Campania sospende le lezioni in presenza per le scuole primarie e secondarie di primo grado

Il presidente della Regione Campania va controcorrente e, nonostante il parere opposto del governo, tira dritto e decide per la non riapertura delle scuole elementari e medie, oltre che delle scuole dell’infanzia. Anticipando con una nota l’ordinanza numero 1 del 2022, Vincenzo De Luca sospende le lezioni in presenza fino a sabato 29 gennaio, per frenare l’impennata di contagi da Coronavirus, spunti da Omicron, e per consentire di effettuare un tracciamento dei positivi. Scuole primarie e secondarie di primo grado, a meno di altri colpi di scena, dovranno dunque fare ricorso alla didattica a distanza. Il calendario ufficiale del governo prevede invece il rientro in classe senza slittamenti il prossimo lunedì. «Con decorrenza dalla pubblicazione del presente provvedimento e fino al 29 gennaio 2022 – si legge nella nota – è disposta la sospensione delle attività in presenza e dei servizi educativi per l’infanzia di cui all’articolo 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e dell’attività scolastica e didattica in presenza della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado».


Leggi anche: