Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vaccini, la spinta di Green pass e obbligo: in un giorno 92 mila prime dosi. Non succedeva da settembre

È il dato più alto dall’inizio della quarta ondata e fa arrivare il numero complessivo di vaccinati (almeno con una dose) a quota 49milioni. Quattro mesi fa si erano contate oltre 96mila dosi in un giorno

Mentre i bollettini giornalieri segnalano picchi di contagi mai registrati finora, anche sul fronte (più incoraggiante) dei vaccini l’Italia raggiunge un record assoluto di somministrazioni mai conteggiato dall’inizio della quarta ondata. Secondo i dati del governo nella giornata di ieri, 15 gennaio, sono state effettuati quasi 92 mila prime dosi di vaccino anti Covid. La cifra è il dato più alto dall’inizio della quarta ondata e mai più registrato dallo scorso 6 settembre, quando si arrivò a oltre 96 mila iniezioni giornaliere effettuate. Attualmente il conteggio delle somministrazioni riporta un totale di 120 milioni di dosi iniettate, con 49 milioni di italiani over 12 che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino o sono guariti dal virus negli ultimi sei mesi. Gli over 12 che risultano invece aver completano il ciclo vaccinale con due dosi sono invece 46.867.461. 26.626.304 quelli che hanno scelto di fare anche la dose booster. Il 10 gennaio scorso il record di somministrazioni aveva riguardato in modo particolare la fascia over 50, con 41.500 non ancora immunizzati che hanno deciso di sottoporsi al vaccino anti Covid. L’effetto obbligo vaccinale per questa fascia d’età si era già fatto notare nella data di partenza della direttiva. L’8 gennaio gli scettici corsi negli hub vaccinali erano stati 15.239: il triplo della media registrata nei 7 giorni precedenti, quando i nuovi over 50 vaccinati erano stati circa 5.500.


GOVERNO.IT| Report vaccinazioni anti Covid

Leggi anche: