Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Serie A, focolai nel Venezia e nella Salernitana: con il nuovo protocollo a rischio le partite con Inter e Napoli

Entro domani alle 12 le squadre dovranno presentare le liste di 25 giocatori. Secondo le nuove regole, se il 35 per cento sarà positivo il match non si disputerà

La Serie A si prepara alla prossima giornata di campionato con il nuovo protocollo per limitare la diffusione del Coronavirus. Secondo le norme decise dal Ministero della Salute, ora le squadre dovranno presentare gli elenchi con i nomi di 25 giocatori: se il 35 per cento sarà positivo, la squadra salterà la partita. Lasciando da parte le percentuali, vuol dire che bastano 9 giocatori positivi per saltare il match. Per quanto riguarda il prossimo turno, è a forte rischio Venezia-Inter. L’incontro è fissato per le 18 di sabato 22 gennaio a San Siro. Il Venezia ha annunciato ancora un positivo nel gruppo squadra. Al momento ci sono 15 tesserati positivi, di cui almeno 8 sono giocatori. Come spiega La Gazzetta dello Sport non è ancora stato reso noto se il nuovo positivo sia un membro dello staff o uno dei giocatori.


Chi invece ha già raggiunto la soglia di giocatori positivi è la Salernitana che, sempre oggi, è arrivata a 9 positivi tra gli atleti. Domenica alle 15 al San Paolo era previsto il derby con il Napoli. Per il momento non è arrivata conferma sul rinvio della partita. La deadline per decidere infatti è fissata per domani, quando la squadra ha previsto un nuovo giro di tamponi prima dell’allenamento del pomeriggio. Intanto entro domani alle 12 le squadre dovranno consegnare le liste dei giocatori che fanno parte della rosa dei 25 su cui viene calcolato il tasso di positività e quindi la possibilità di giocare o meno una partita. Queste liste sono provvisorie, per chiudere quelle definitive è stata fissata la data del 4 febbraio, dopo la fine del mercato di gennaio.


Leggi anche: