Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Strappo tra Jacobs e Fedez che gli curava l’immagine: il divorzio rischia di finire in tribunale

L’agenzia del rapper milanese valuta di far causa al campione olimpico, con cui ci sarebbe stato un accordo per la cura della sua immagine fino a settembre 2022. Accordo però che sarebbe rimasto verbale, con il campione insoddisfatto per la scarsa promozione dopo i trionfi di Tokyo

Scintille tra Fedez e Marcell Jacobs, dopo che il campione olimpico ha deciso di lasciare la Doom, società del rapper milanese che si occupava di curare anche l’immagine del velocista italiano. Come riporta Il Sole 24 Ore, Jacobs ha deciso di affidarsi all’agenzia londinese Nexthing, gestita dall’imprenditore Luca Oddo e dal manager sportivo Luca Scolari, lamentando scarsi risultati da parte della società di Fedez a cinque mesi dai trionfi alle Olimpiadi di Tokyo. Lo scontro è partito perché l’accordo tra Jacobs e la Doom sarebbe dovuto finire il prossimo settembre. L’agenzia di Fedez sarebbe pronta a far causa. Intanto è già partito il ricorso al tribunale di Milano, come spiega la Doom in una nota: «per far accertare in via d’urgenza l’inadempimento dell’atleta e proseguirà certamente nel merito per l’accertamento delle sue conseguenti responsabilità risarcitorie». Anche se fonti vicine all’atleta dicono che non ci sarebbe mai stato un contratto scritto. E infatti da Londra sostengono che sia stato interrotto un accordo verbale «per giusta causa», rivendicando la scarsa promozione dell’immagine dell’atleta poco presente su tv e riviste. Secondo il quotidiano di Confindustria, anni fa Jacobs fece un accordo di gestione dell’immagine con la società Doom, gestita dalla madre di Fedez, Anna Maria Berrinzaghi. All’epoca il velocista era già un atleta affermato, ma non era ancora la celebrità mondiale che tutti conosciamo oggi.


Leggi anche: