Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Quirinale, Salvini telefona a Berlusconi al San Raffaele: «Al vaglio proposte di alto profilo, nessuno potrà porre veti»

Intanto Zangrillo pubblica una nota sulle condizioni di salute del Cavaliere: «Si sta sottoponendo ai controlli clinici periodici, programmati da tempo e inseriti in un protocollo standard»

Una «lunga e cordiale» telefonata tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, al momento ricoverato al San Raffaele di Milano. La notizia arriva da ambienti della Lega secondo i quali il segretario ha ringraziato di nuovo il Cavaliere e ha espresso «stima» per l’annuncio di ieri relativo al ritiro della candidatura per il Colle, mossa che Salvini ha definito di «straordinaria generosità». «Si stanno vagliando proposte di alto profilo – ha assicurato Salvini al leader di Forza Italia – donne e uomini sulla cui levatura difficilmente qualcuno potrà porre veti». E alla stampa fa sapere che Berlusconi «è sereno e sta bene». Intanto arriva una nota dal primario del San Raffaele Alberto Zangrillo secondo cui il presidente si trova da questa mattina all’ospedale e non dal pomeriggio del 20 gennaio, come diffuso da alcuni organi di stampa. «Si sta sottoponendo ai controlli clinici periodici, programmati da tempo e inseriti in un protocollo standard», ha detto Zangrillo sgomberando il campo da equivoci. «Proprio per la contemporaneità tra la scadenza dei controlli e il delicato momento politico – sono le parole del professore – il presidente Berlusconi ha deciso di recarsi oggi al San Raffaele solo dopo aver comunicato le sue intenzioni rispetto alla candidatura per la presidenza della Repubblica».


Immagine in evidenzia: archivio


Leggi anche: