Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Messina, un ragazzo di 25 anni si dà fuoco in casa: era in preda alla depressione

Secondo le prime informazioni, il ragazzo è da tempo in cura presso un servizio psichiatrico

Un gesto estremo legato a crisi depressive. Nella mattina di ieri, 6 febbraio, un ragazzo di 25 anni si è dato fuoco nella sua casa di Capri Leone, un piccolo comune da poco più di 4 mila abitanti in provincia di Messina. Appena dopo il gesto è stato portato al pronto soccorso di Sant’Agata Militello, dove sono state accertate ustioni sul 75 per cento del corpo. Visto che i Centri Grandi Ustioni di Palermo e Catania erano pieni, il ragazzo è stato trasporto con l’elisoccorso all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Al momento è emerso che il ragazzo aveva attraversato diverse crisi depressive, da tempo è in cura presso un servizio psichiatrico. Secondo Messina Today a lanciare l’allarme sarebbero stati i passanti, dopo aver sentito le urla della madre.


Foto di copertina: ANSA | Immagine di repertorio


Leggi anche: