Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ita Airways è appena nata ma ha già due pretendenti: Delta presenta l’offerta, il governo ci pensa

Gli americani in prima fila dopo la manifestazione d’interesse di Aponte. Oggi il Dpcm per privatizzare la compagnia

Delta Airlines presenterà una manifestazione di interesse per acquistare Ita Airways. E il governo Draghi prepara un Dpcm per privatizzare la compagnia controllata al 100% dal ministero dell’Economia. Il gigante statunitense ha annunciato la sua mossa al governo italiano alla vigilia del consiglio dei ministri che, scrive Repubblica, dovrebbe varare il decreto ministeriale. Che serve a Ita Airways per aprire il suo data room alla prima compagnia che ha manifestato un interesse per l’acquisto. Ovvero l’Msc Group della famiglia Aponte. Che si è fatto avanti il 24 gennaio scorso. Il governo vuole però aprire il dossier ad altri possibili acquirenti. Che ci sarebbero, visto che anche due fondi internazionali hanno manifestato interesse. Mentre Lufthansa non ci sarà. La data room di Ita sarà quindi aperta ma il Dpcm che stamattina arriverà in consiglio dei ministri ricorderà comunque che il trasporto aereo è un settore di rilievo strategico. E quindi il governo può esercitare i suoi poteri speciali, ovvero il Golden Power. Avranno accesso alla data room i soli soggetti che depositeranno un piano di sviluppo e integrazione con Ita davvero «credibile». E a decidere la credibilità dei possibili acquirenti saranno i consulenti degli advisor che dovranno cercare manifestazioni di interesse accreditate. E che oggi puntano anche su British Airways.


Leggi anche: