Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, in Germania stop alle restrizioni dal 20 marzo: resterà solo l’obbligo di mascherina

«Possiamo guardare al futuro con maggiore ottimismo di quanto fatto nelle scorse settimane», ha detto il cancelliere Scholz

«La Germania comincerà a revocare restrizioni anti-Covid attualmente in vigore». A dare l’annuncio è il cancelliere tedesco Olaf Scholz sulla base di un piano ufficiale del governo che prevede l’abbandono graduale delle misure per contenere la diffusione del Coronavirus in tutto il Paese. «Possiamo guardare al futuro con maggiore ottimismo di quanto fatto nelle scorse settimane», ha detto il cancelliere nell’annunciare la decisione. Stando al provvedimento ufficiale dell’esecutivo approvato oggi, a partire dal 20 marzo tutte le «misure protettive più stringenti» saranno cancellate. Rimarrà invece in vigore il requisito della mascherina. La Germania dirà dunque addio alla maggior parte delle misure imposte dall’esecutivo per fronteggiare l’emergenza sanitaria, molte delle quali hanno avuto un impatto diretto per mesi e mesi sulla quotidianità dei cittadini tedeschi. Il piano in tre punti sul quale è stato trovato l’accordo prevede uno stop graduale alle restrizioni per gli assembramenti privati, per i negozi, per i ristoranti e gli hotel. Secondo quanto riportato nel documento, «restrizioni generiche sulla vita sociale, culturale ed economica dovrebbero essere gradualmente rimosse entro l’inizio della primavera».


Leggi anche: