Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

No! Questo video non mostra una messinscena televisiva di finti decessi Covid

Il video è stato inizialmente diffuso a scopo umoristico su TikTok, ma è stato presto utilizzato per negare i morti di Covid

Circola un video, inizialmente diffuso dall’account TikTok @viennatom01_official, che mostra un reporter di fronte a una piazza piena di persone, apparentemente morte e avvolte in sacchi neri. Ad un certo punto, uno dei presunti morti si muove e cerca di riavvolgersi nel sacco, aiutato poco dopo da una ragazza. Il video è stato ripreso da diversi utenti su Facebook per sostenere che le morti causate dal Covid siano fasulle.

Per chi ha fretta

  • Un servizio televisivo viene spacciato come prova della “finta pandemia” con “falsi morti Covid”.
  • I corpi mostrati su Facebook e TikTok sono in realtà manifestanti per il clima.

Analisi

Per comprendere il contesto del video si può fare affidamento su ciò che dice il reporter, che, in tedesco, «menziona una nuova legge sulle rinnovabili», facendo intendere che quella alle sue spalle potrebbe essere una protesta.

Il sospetto è presto confermato ricercando su Google le parole che appaiono sul bandone «Wien: demo gegen klimap». I risultati chiariscono che il bandone è stato troncato, e che il titolo intero è «Wien: demo gegen klimapolitik». La traduzione in italiano, «Vienna: dimostrazione contro la politica climatica», ribadisce che il video mostra una manifestazione contro nuove leggi sull’ambiente.

Selezionando la ricerca video, il primo risultato corrisponde al filmato di TikTok.

Aprendo il video e attivando la funzione di traduzione automatica dei sottotitoli (per chi non parlasse tedesco) il mistero è presto svelato. Le persone stese in piazza simboleggiano i 49 morti che la crisi climatica causerà in Austria ogni giorno se non ci saranno azioni immediate contro il cambiamento climatico. Si tratta quindi di manifestanti, vivi, e non di morti per il Covid, ripresi per un servizio del giornale online OE24 durante la manifestazione di Fridays for Future tenutasi il 4 febbraio in Ballhausplatz, a Vienna.

Conclusioni

Il video non dimostra la teoria della “finta pandemia” diffusa dai complottisti. Il servizio video è reale, ma completamente decontestualizzato per diffondere una bufala.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Leggi anche: