Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La disavventura in Ucraina di Sean Penn, costretto a scappare a piedi in Polonia

L’attore e regista stava lavorando da novembre a un documentario sull’aggravarsi della crisi

L’attore e regista Sean Penn ha lasciato l’Ucraina a piedi a causa dell’intensificarsi degli attacchi russi e l’avvicinarsi delle truppe alla capitale. Penn era arrivato nel Paese poco prima dell’invasione ordinata da Vladimir Putin per filmare un documentario sull’aggravarsi delle tensioni tra Kiev e Mosca. Oggi, 1 marzo, ha postato una foto che lo ritrae mentre cammina con i bagagli sul ciglio di un’autostrada intasata di auto in fuga verso il confine con la Polonia. «Io e i miei colleghi abbiamo camminato per chilometri verso il confine dopo aver abbandonato la nostra macchina lungo la strada», ha scritto Penn: «Quasi tutte le auto trasportano donne e bambini senza valigie, e un’auto è il loro unico bene di valore».


Leggi anche: