Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Anonymous hackera Vkcontakte e invia ai russi informazioni sulla guerra in Ucraina

Il social media russo invaso dai messaggi di Anon

Il social media russo Vkontakte (Vk) è stato hackerato da Anonymous. Alcuni utenti lo hanno utilizzato per inviare informazioni sulla guerra della Russia contro l’Ucraina. E per raccontare le difficoltà dell’esercito di Mosca e i bombardamenti delle infrastrutture civili. Dall’account ufficiale del social network sono partiti messaggi come: «L’esercito russo ha distrutto molte città pacifiche e infrastrutture civili. Decine di migliaia di civili sono rimasti feriti e più di 5.000, di cui 100 bambini, sono morti», «Nessuno dei compiti stabiliti dall’esercito russo è stato adempiuto: centinaia di unità di equipaggiamento sono state distrutte, decine di migliaia di soldati sono stati feriti, 560 sono stati fatti prigionieri e più di 11mila sono morti in Ucraina».


Leggi anche: