Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Femminicidio a Trento, marito uccide la moglie e poi si spara. Figli sotto shock in ospedale

L’omicidio è avvenuto nel primo pomeriggio attorno alle 14.00 di oggi 29 marzo nel comune di Castello Molina di Fiemme. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine

L’ennesimo femminicidio è accaduto in Trentino: un uomo, 56 anni, ha ucciso la moglie Viviana Micheluzzi di 50 anni, apicoltrice dell’azienda “Dolci sapori del bosco”. Dopo l’omicidio ha rivolto l’arma verso se stesso e si è suicidato. L’accaduto è avvenuto nel primo pomeriggio attorno alle 14.00 di oggi 29 marzo nel comune di Castello Molina di Fiemme, un paesino di circa due mila abitanti. A trovare i corpi dei coniugi sono stati due dei tre figli, di 26 e 20 anni, ora in stato di shock presso l’ospedale di Cavalese. Sul posto sono poi sono arrivate le forze dell’ordine. Questo omidicio si aggiunge alla lunga lista di femminicidi, Charlotte Angie è stato l’ultimo in ordine di tempo, che però risultano essere in lieve diminuzione rispetto alle vittime di genere femminile, prendendo in considerazione i femminicidi dall’inizio del 2022, dello stesso periodo nel 2021.


Leggi anche: