Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elon Musk diventa maggior azionista di Twitter e crea un sondaggio per introdurre l’opzione «modifica»

Il CEO del social network avverte: «votate attentamente»

Elon Musk è diventato il maggior azionista di Twitter, dopo aver acquistato il 9.2% delle sue azioni (per un valore di circa 3 miliardi): è successo solo ieri, ma il CEO di Tesla inizia già a proporre dei cambiamenti. E lo fa rivolgendosi direttamente agli utenti sui social, i suoi 80.4 milioni di followers a cui ha fatto una domanda lanciando un sondaggio: «vorreste che fosse introdotto un bottone di modifica?». Il CEO di Twitter Parag Agrawal ha risposto con un tweet che avvisa delle «importanti conseguenze» che il sondaggio avrà, chiedendo agli utenti di «votare attentamente».


Della notizia si iniziava a mormorare già all’inizio del mese di aprile, quando Twitter stesso aveva scritto un messaggio dal suo profilo ufficiale: «Stiamo lavorando sull’introduzione di un pulsante di modifica». La data della pubblicazione aveva fatto pensare a un pesce d’aprile, ancor più che la pagina aveva risposto a chi chiedeva se fosse uno scherzo dicendo «non possiamo confermare o negare, ma potremmo modificare la nostra affermazione in un secondo momento». Intanto, molti utenti hanno rinfacciato al social le sue precedenti posizioni: Twitter infatti si era sempre espresso in maniera contraria rispetto all’introduzione di un pulsante che permettesse di modificare i post, facendo anche ironia sulle numerose richieste ricevute a riguardo. «Non hai bisogno di un pulsante di modifica, hai solo bisogno di perdonare te stesso», aveva scritto il 29 giugno 2021. «Avrete un pulsante di modifica quando tutti indosseranno una maschera», aveva twittato il 2 luglio 2020, nel pieno della pandemia da Covid-19.

Leggi anche: