Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Le parole chiave della guerra, dalla A alla Z

Verità

In guerra la verità soggiace alla propaganda. Immagini, video, informazioni possono essere facilmente manipolate, artificialmente costruite, consapevolmente obliterate per trasmettere o non trasmettere un determinato messaggio. I social network, ad esempio, sono uno straordinario agente d’influenza utilizzati scientificamente delle grandi potenze. Quando discutiamo di fake news incorriamo in un pregiudizio molto diffuso, che consiste in una pretesa superiorità morale e intellettuale nei confronti delle masse. Le azioni di un popolo non dipendono da ciò che legge o ascolta, è l’esatto contrario. La propaganda insegue il sentimento delle collettività, certificandone le ideologie, non viceversa. L’Occidente accusa Putin di essere un tiranno a capo di un regime dittatoriale, ubriaco di potere, colpevole di una brutale e ingiustificata invasione; la Russia dipinge il suo capo come il protettore del mondo russo, chiama la guerra “operazione militare speciale”, la legittima con la liberazione della popolazione russa del Donbass, vittima di attacchi ucraini da ormai otto anni.