Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Antonella Viola: «Le mascherine? Vanno tenute nei luoghi chiusi, le Ffp2 sono efficaci contro Omicron»

L’immunologa: «Anche i vaccinati rischiano di infettarsi»

L’immunologa Antonella Viola, direttrice scientifica dell’Istituto di ricerca pediatrica Città della Speranza, in un’intervista rilasciata oggi al Corriere della Sera dice che togliere l’obbligo di mascherine è un errore e che le Ffp2 sono efficaci contro la variante Omicron. «Al chiuso bisogna proteggersi, la Ffp2 è efficace anche contro Omicron. Vediamo comparire varianti sempre più contagiose e anche i vaccinati rischiano di infettarsi. La circolazione è sostenuta ed è dimostrato pure dalla comparsa dei ceppi ricombinanti che hanno origine nelle persone contagiate da due virus differenti». Secondo Viola, che ha parlato con Margherita De Bac, «vale la pena fare un piccolo sacrificio, coprendo naso e bocca quando si entra in luoghi chiusi. Ammalarsi di Covid-19, anche per i vaccinati con tre dosi, non è una esperienza indolore. Se ne può uscire con conseguenze spiacevoli. Una lenta ripresa, stanchezza, fatica a riprendere gusto e olfatto, effetti su cuore, sistema nervoso e metabolismo. Oltretutto c’è la possibilità di reinfettarsi con Omicron dopo aver contratto la variante che l’ha preceduta, Delta». In ultimo, sulle ricombinazioni per la dottoressa non c’è da preoccuparsi: «I primi virus ricombinanti sono stati sequenziati a gennaio e i casi non sono aumentati. Non dovrebbe trattarsi di un pericolo emergente».


Leggi anche: