Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Sesso di gruppo con i suoi allievi»: arrestato maestro di arti marziali a Brescia

Secondo l’accusa, il 52enne prescriveva farmaci illegali e orchestrava truffe ai danni dei frequentatori della palestra

Avrebbe approfittato del suo ascendente sugli allievi per convincerli a fare sesso di gruppo: per questo è stato arrestato un maestro di arti marziali in provincia di Brescia. Secondo l’accusa l’uomo, 52 anni, avrebbe talvolta preso parte in prima persona alle orge, così come sua moglie (anche lei denunciata). Alcune ragazze, tra i 18 e i 20 anni, hanno denunciato di aver subito vere e proprie violenze sessuali in quelle occasioni. Il Gip di Brescia ha emesso pertanto, su richiesta della Procura, un’ordinanza eseguita dai carabinieri: sul maestro, che adesso si trova agli arresti domiciliari, pendono le accuse di violenza sessuale aggravata. E non solo: nella palestra dove insegnava, l’uomo avrebbe anche prescritto farmaci anoressizzanti o finalizzati al miglioramento delle prestazioni sessuali, importandoli dall’estero in quanto il loro commercio sul territorio nazionale è vietato. L’arrestato avrebbe praticato anche agopuntura senza averne titolo, nei locali della struttura che adesso sono stati messi sotto sequestro. A finire coinvolto nella vicenda è stato anche un broker finanziario di 53 anni. Attraverso di lui, il maestro in questione avrebbe convinto i parenti di alcuni frequentatori della palestra ad investire ingenti somme di denaro con la promessa di elevate rendite future, mai realizzate. Adesso dovrà rispondere anche di esercizio abusivo della professione medica, commercio abusivo di farmaci illegali e truffa aggravata. Di fronte al gip, il 52enne si è avvalso della facoltà di non rispondere.


Leggi anche: