Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky ha ammesso in un’intervista di sniffare la cocaina? No! Il video è stato modificato

Nell’intervista originale da cui è tratto lo spezzone, Zelensky aveva dichiarato l’esatto opposto

Circola un video in cui Zelensky sembra ammettere gongolando di fare uso di cocaina. La prova che, come ha denunciato Vladimir Putin, «le autorità ucraine» non sono altro che «una banda di drogati e neonazisti»? Decisamente no.

Per chi ha fretta:

  • Circola un video in cui si vede il presidente ucraino Volodymyr Zelensky che ammette di far uso di cocaina
  • In realtà la clip è il frutto di un montaggio
  • Nell’intervista originale da cui è tratto lo spezzone, Zelensky dichiarava l’esatto opposto: diceva di non fare uso di droghe, ma di concedersi un bicchiere di vino ogni tanto

Analisi

A più riprese i detrattori del leader di Kiev Volodymyr Zelensky hanno provato a fare leva sul suo presunto uso di sostanze stupefacenti. Risale agli ultimi giorni la fake news che vorrebbe la sua scrivania occupata da una striscia di cocaina e una carta di credito (avvalendosi di un video alterato), ma nonostante sia stata ampiamente smentita le voci diffamatorie sul conto del leader ucraino sono dure a morire. Adesso, sono state rafforzate da una nuova clip: la registrazione di un’intervista a Zelensky in cui alla frase «ci sono affermazioni secondo cui lei sta consumando cocaina», il leader di Kiev risponde entusiasta «sì, è fantastico, fantastico!».

Ma non si ferma qui: «è l’energetico numero uno, parlo seriamente» dichiara ridendo, «è l’energia per tutto il giorno». Alle lodi riferite alla droga fa seguito un breve racconto della sua routine quotidiana: «alle sette mi alzo, faccio una passeggiata con il cane e sì, davvero, sniffo droghe. Ci vivo così», dichiara a un’intervistatore attento. Per proseguire con un suggerimento disinteressato: «lo consiglio a tutti». Ma attenzione: non le droghe «pesanti», perché «con quelle hai sonno», è la conclusione.

La clip ha fatto il giro del mondo. Ma da dove arrivano quei 25 secondi incriminatori? Da un’intervista pubblicata il 21 gennaio 2019 da Ukrainska Pravda: il periodo in cui Zelensky, che allora era ancora un semplice attore, stava lanciando la sua campagna per la presidenza dell’Ucraina. L’articolo è annunciato dalla testata come «la prima grande intervista al capo dello studio Kvartal 95», che in quell’occasione «non è scappato davanti alle domande scomode». Quali siano queste «domande scomode» è possibile scoprirlo guardando la clip integrale dell’intervista, che dura più di un’ora ed è stata parzialmente trascritta nell’articolo di Pravda: scopriamo così che il video citato in apertura è stato sapientemente alterato per costruire un botta e risposta in realtà mai avvenuto.

Quando gli intervistatori, infatti, si rivolgono a quello che sarebbe diventato il presidente dell’Ucraina affermando «sai, sei così attivo, che nei circoli politici dicono che ‘sei seduto sulla cocaina’», Zelensky nega e risponde con una battuta: «sono seduto sul bianco, ma è il bianco della sedia. Non è cocaina. Non mi drogo. Annuso il caffè, perché sono davvero dipendente dal caffè. Amo il caffè, è vero». Ha ribadito poi il concetto anche in modo più serio, aggiungendo che al massimo si concedeva un bicchiere di vino. Andando avanti, Zelensky ha proseguito affermando che il suo «stimolante numero uno» è il regime che segue: e ha iniziato a descrivere, neanche a dirlo, il rituale «sveglia alle 7 – passeggiata col cane – sport» citato prima, aggiungendo: «mi da l’energia per l’intera giornata, lo consiglio a tutti, ma non allenamenti pesanti perché poi si dorme per tutto il giorno. E questo ti dà una carica sufficiente per l’intera giornata.. sì».

Dunque a detta di Zelensky, la sua «carica per l’intera giornata» dipende dalla sveglia al mattino presto e dallo sport: è evidente dunque che le sue dichiarazioni riguardo la cocaina siano il frutto di un sapiente montaggio che ha stravolto il contenuto originario delle sue parole. Che le immagini provengano proprio da quel video non c’è dubbio: si capisce dal fatto che vestiti, sfondo, contesto e persino parole siano perfettamente sovrapponibili… però in un ordine un tantino diverso.

Conclusioni

Il video in cui Zelensky ammette di far uso di cocaina è stato alterato: nell’intervista integrale da cui proviene il montaggio divenuto virale, il leader ucraino aveva dichiarato esattamente il contrario.

Questo articolo contribuisce a un progetto di Facebook per combattere le notizie false e la disinformazione nelle sue piattaforme social. Leggi qui per maggiori informazioni sulla nostra partnership con Facebook.

Leggi anche: