Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’Ucraina: «Mosca vuole il controllo della centrale nucleare di Zaporizhzhia, team russo nell’impianto»

Secondo i media ucraini, Rosatom sta cercando di prendere il pieno controllo della centrale»

Il Cremlino ha inviato una squadra di otto specialisti alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande dell’Ucraina e la più potente d’Europa, con ben sei reattori. Lo ha fatto sapere Kiev all’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea). Il team fa parte della compagnia nucleare statale russa Rosatom e ha chiesto rapporti giornalieri che includono «questioni riservate» sul funzionamento della centrale. Tra gli aspetti che richiesti ci sono ad esempio anche la gestione del combustibile nucleare, quello esaurito e lo smaltimento dei rifiuti radioattivi. Stando a quanto riportato dai media ucraini, «Rosatom sta cercando di prendere il pieno controllo della centrale di Zaporizhzhia». Le forze russe hanno preso il controllo della centrale lo scorso 4 marzo. L’Ucraina aveva già comunicato che il morale dei dipendenti è «estremamente basso» e che stanno tutt’ora lavorando «sotto una pressione incredibile».


Leggi anche: