Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Macerata, una bimba precipita dal terzo piano: fermata la madre, è indagata per tentato omicidio

La bambina è caduta dalla finestra da un’altezza di una decina di metri

Una bambina di quattro anni è caduta dal terzo piano di un palazzo in via Dante Alighieri a Macerata. La madre, ritrovata in casa con ferite ai polsi, è stata sottoposta a fermo di indiziato di delitto, per l’accusa di tentato omicidio: stando agli inquirenti, l’avrebbe gettata dalla finestra. La bambina e la madre sono state trasportate all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona in prognosi riservata. Sul fatto indaga la Squadra Mobile di Macerata, diretta dal commissario Matteo Luconi, in coordinamento con la pm Stefania Ciccioli. La bambina sarebbe caduta verso le 16 di pomeriggio di ieri da un’altezza di una decina di metri. La Mobile ha già compiuto un lungo sopralluogo nell’abitazione e rilievi in collaborazione con la Polizia Scientifica (in particolare sulla finestra e sul balcone attiguo della casa) per accertare se la caduta sia stata accidentale o provocata. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Gli investigatori stanno ora cercando di ricostruire l’accaduto, sentendo varie testimonianze. Il padre e la madre della piccola sono di origini indiane. Secondo gli inquirenti, la donna avrebbe agito per il timore – definito infondato – che il papà si recasse in India con la figlia.


Leggi anche: