Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Zelensky: «Lavrov sugli ebrei? Dalla Russia una spinta antisemita» – Il video

Il presidente ucraino: hanno dimenticato la lezione della Seconda Guerra Mondiale

Un nuovo pacchetto di sanzioni in arrivo contro la Russia. Lo ha annunciato il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky nel suo video-messaggio notturno su Facebook. «Ci aspettiamo un nuovo pacchetto di sanzioni dall’Unione europea nel prossimo futuro. Questo pacchetto dovrebbe includere passi chiari per bloccare le entrate energetiche della Russia. Crediamo davvero in questo. In modo che allo Stato terrorista non venga dato un miliardo di euro al giorno per il carburante», ha detto il presidente. «Ma vale anche la pena prepararsi per il prossimo passo delle sanzioni ora – ha aggiunto -. In ogni caso, dovremo bloccare tutte le operazioni di import-export con la Russia. Perché questo è il modo con cui fanno i soldi a Mosca. E non capiscono ancora che il diritto internazionale e la pace in Europa devono essere rispettati», ha concluso.


Poi Zelensky ha parlato delle dichiarazioni di Lavrov, secondo il quale Adolf Hitler aveva sangue ebreo e i più ardenti antisemiti sono di solito ebrei. La Russia ha «dimenticato tutte le lezioni della Seconda guerra mondiale», ha detto Zelensky. «Una tale spinta antisemita da parte del suo ministro mostra che la Russia ha dimenticato tutte le lezioni della Seconda guerra mondiale. O forse non hanno mai studiato quelle lezioni. C’è un grande scandalo in Israele riguardo alle parole» di Lavrov, «tuttavia nessuno sente obiezioni o scuse da Mosca: c’è silenzio. Come si potrebbe dire questo – si chiede il leader ucraino – alla vigilia dell’anniversario della vittoria sul nazismo? Queste parole significano che il massimo diplomatico russo sta incolpando il popolo ebreo per i crimini nazisti».


Leggi anche: