Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il ministero della Difesa ucraino: «Distrutta un’altra nave russa, il 9 maggio si festeggia in fondo al mare» – Il video

L’attacco sarebbe stato eseguito con i droni turchi Bayraktar, considerati fondamentali per frenare l’avanzata di Mosca

Le immagini arrivano dal ministero della Difesa ucraino e dunque, al momento, non possono essere verificate in maniera indipendente. Ma dal video e dalla descrizione, così come riportati sul profilo Twitter della Difesa, si parla di un’altra nave russa (da sbarco) distrutta dagli ucraini, stavolta grazie al Bayraktar TB2, che non è un mezzo da guerra a caso. Si tratta dei droni bombardieri forniti a Kiev dalla Turchia che continuano ad avere, di fatto, un ruolo importantissimo in questa guerra, scatenata il 24 febbraio scorso da Putin. Questa volta il mezzo preso di mira è stato quello del progetto “Serna”. Il caso che aveva fatto più discutere, tre settimane fa, era stato quello dell’incrociatore missilistico russo Moskva, affondato nel Mar Nero. Ma anche due giorni fa la notizia dell’affondamento della nave Admiral Makarov è stata accolta tra i dubbi, soprattutto perché il Cremlino evita di dare conferma delle perdite più clamorose, specie in mare. Il ministero della Difesa ucraino ha condito il video dell’ultimo presunto affondamento con musica tecno e una frase sarcastica: «La tradizionale parata della flotta russa del Mar Nero il 9 maggio di quest’anno si terrà vicino all’isola dei Serpenti. In fondo al mare»


Foto in copertina e video da TWITTER/DEFENCE OF UKRAINE


Leggi anche: