Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, la solidarietà di Kim Jong-un a Putin: «Pieno supporto alla causa di Mosca»

Il leader nordcoreano, che fin da subito ha sostenuto le posizioni del Cremlino, ha mandato un messaggio al presidente russo

Il leader della Corea del Nord Kim Jong-un ha espresso «ferma solidarietà» a Vladimir Putin e alla sua operazione militare in Ucraina. In occasione delle celebrazioni per il Giorno della Vittoria dei sovietici sul nazifascismo, festeggiato ieri 9 maggio in Russia, Jong-un ha inviato un messaggio al presidente, esprimendo vicinanza «alla causa del popolo russo per sradicare la minaccia politica e militare e il ricatto delle forze ostili e per salvaguardare la dignità, la pace e la sicurezza del Paese». A darne notizia è l’agenzia di stampa nordcoreana Kcna. Jong-un ha anche detto di essere «convinto che le relazioni strategiche e tradizionali di amicizia tra i due Paesi si svilupperanno maggiormente in conformità con le esigenze dei tempi». Dopo l’invasione russa in Ucraina, iniziata il 24 febbraio scorso, la Corea del Nord ha rivalorizzato i suoi tradizionali legami con Mosca. A febbraio, un portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang ha abbracciato le motivazioni russe sulla guerra, definendo la crisi ucraina il frutto della «politica egemonica» degli Stati Uniti e dei loro paesi occidentali alleati.


Immagine di copertina: EPA/KCNA


Leggi anche: