Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Ucciso in Ucraina il nipote di un viceministro del Cremlino», l’indiscrezione dai media indipendenti russi

Khamkhoev faceva parte degli ufficiali di uno squadrone d’assalto aereo a guida dell’Inguscezia, la Repubblica russa da cui proveniva e di cui lo zio, l’attuale viceministro della Difesa russo Yunus-bek Yevkurov

L’ufficiale Adam Khamkhoev, nipote del viceministro della Difesa russo Yunus-bek Yevkurov, sarebbe stato ucciso la scorsa notte durante i combattimenti in Ucraina. A riportare la notizia è il giornale indipendente russo Novaja Gazeta, che cita il media locale The Magas Times. Khamkhoev, faceva parte degli ufficiali di uno squadrone d’assalto aereo a guida dell’Inguscezia, la Repubblica russa da cui proveniva e di cui lo zio, il viceministro Yevkurov, era stato presidente. Khamkhoev era il figlio della sorella del viceministro Yevkurov e, prima di combattere in Ucraina, si era diplomato alla Ryazanskoye Vozdushno-Desantnoye Komandnoye Uchilishche (l’Accademia militare e per il l’addestramento avanzato delle forze aviotrasportate, ndr), per prestare poi servizio nell’esercito nella città russa di Ulyanovsk. Secondo quanto riportato da Magas Times, «nelle forze di aviazione il nome di Adam era ben noto ed era conosciuto come un brillante ufficiale e un comandante competente».


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Magas Times (@themagastimes)


Leggi anche: