Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Schroeder rinuncia alla nuova nomina in Gazprom, l’ex cancelliere smentisce le voci dei media tedeschi

Qualche giorno fa il politico dell’Spd considerato ancora molto vicino al Cremlino aveva rinunciato alla presidenza del Consiglio di sorveglianza della società petrolifera russa Rosneff

Nessuna nuova nomina in Gazprom per l’ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, che su LinkedIn ha smentito le voci circolate sui media tedeschi secondo cui stava per essere nominato all’interno del Consiglio di sorveglianza del colosso russo del gas. L’ex cancelliere ha anche spiegato di aver rinunciato alla nomina già da diverso tempo e avrebbe già comunicato la sua decisione all’azienda. L’annuncio del nuovo incarico era stato diffuso dall’emittente tedesca Ntv, che aveva citato una comunicazione della società russa. La Ntv aveva comunque specificato che non c’erano ancora riscontri sulla decisione di Schroeder da parte del politico dell’Spd, che nell’unica intervista recente rilasciata al New York Times non si era sbilanciato. Lo scorso 20 maggio, l’ex cancelliere aveva rinunciato alla carica di presidente del Consiglio di sorveglianza di Rosneff, colosso del petrolio controllata dal Cremlino. La nuova nomina di Schroeder dovrebbe avvenire il prossimo 30 giugno con l’assemblea generale di Gazprom, per cui il politico resta ancora il principale lobbista per le filiali di Gazprom Nord Stream e Nord Stream 2.


Leggi anche: