Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tragedia in Trentino, morto un base jumper statunitense: si è schiantato sulle rocce dopo una caduta di 200 metri

La vittima è un 33enne. Inutili i tentativi di rianimarlo

Un base jumper statunitense è morto oggi sul Monte Brento, in Trentino. Secondo quanto si apprende, l’uomo di 33 anni non è riuscito ad aprire il paracadute e si è schiantato sulle rocce, dopo una caduta di circa 200 metri. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli operatori del Soccorso alpino, con l’elicottero, e i carabinieri. Inutili i tentativi di rianimare il ragazzo. A dare l’allarme, intorno alle 7.30, sono state le persone che si trovavano con il base jumper e hanno assistito alla tragedia. La salma è stata recuperata dai soccorritori e rimarrà a disposizione della magistratura per gli accertamenti.


Leggi anche: