Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fattore svincolati: il mercato a zero che fa impazzire la Serie A. Tutti i possibili affari low cost

I club sono alla ricerca di rinforzi a prezzi ragionevoli: tante le possibilità a costo zero. Dybala, Pogba e Di Maria i nomi più caldi, ma ci sono anche Belotti, Suarez e Bale

Un calciomercato al risparmio, almeno per il momento. Perché dopo una pandemia e i paletti del nuovo Financial Fair Play imposti dalla Uefa, pensare a campagne acquisti faraoniche è quasi impossibile. Soprattutto in Italia, dove già diversi club hanno fatto di necessità virtù pescando dalla lista degli svincolati. L’Inter ha già preso il portiere Onana e l’ex romanista Mkhitaryan, entrambi convinti dal progetto nerazzurro e dalla possibilità di giocare la Champions League. Il Milan si è assicurato il belga Origi, attaccante ventisettenne in uscita dal Liverpool. L’ultimo colpo è quello piazzato dalla Roma che ha regalato a Mourinho il serbo Matic, ormai alla fine dell’esperienza quinquennale al Manchester United. Anche in Serie A sono tanti i giocatori liberi da vincoli contrattuali e alla ricerca di una squadra pronta a mettere sul piatto un ingaggio congruo (non essendoci costi di cartellino), ecco alcuni dei nomi più interessanti.


Paulo Dybala

Dopo aver detto addio alla Juventus, la Joya cerca l’ultimo contratto davvero importante della carriera e un club che lo metta al centro del proprio progetto tecnico. In Serie A la pista più calda porta all’Inter, in contatto con l’entourage del giocatore ormai da settimane. Molto meno probabile invece l’ipotesi Roma: i giallorossi si stanno orientando su altri profili. All’estero sulle tracce di Dybala c’è l’Atletico Madrid ma non è da escludere neanche la Premier League.


Dries Mertens

Mertens
Ansa | Dries Mertens

Il figlio adottivo di Napoli non ha trovato un accordo per il rinnovo e sembra destinato a lasciare gli azzurri dopo 9 anni. Il suo mentore Sarri è pronto ad accoglierlo a braccia aperte alla Lazio ma, anche in questo caso, la trattativa con Lotito non sarà delle più semplici.

Andrea Belotti

Quella appena conclusa potrebbe essere stata l’ultima stagione in granata per il Gallo. L’attaccante non ha ancora deciso se accettare la proposta di rinnovo avanzata dal Torino e sta aspettando la chiamata di un top club: preferibilmente Milan o Inter ma anche la Roma non è da escludere.

Alessio Romagnoli

Il difensore ha deciso di lasciare il Milan e sembra destinato a legarsi alla Lazio, un affare facilitato dalla fede biancoceleste del giocatore. A rallentare la trattativa però c’è la questione cessioni, che sta bloccando il club di Formello: Lotito infatti non ha ancora chiuso con Romagnoli in attesa di cedere Acerbi, seguito da Inter e Juventus.

Federico Bernardeschi

L’esterno classe ’94 lascerà la Juventus e sta valutando il suo futuro. Se inizialmente le preferenze dell’entourage sembravano rivolte all’estero, l’offerta presentata dal Napoli (contratto di 4 anni con opzione per il quinto) ha fatto vacillare il giocatore che sta prendendo seriamente in considerazione la proposta. Una risposta è attesa nei prossimi giorni.

La situazione in Europa

Ansa | Il centrocampista argentino Angel Di Maria

Sul panorama europeo invece tra i profili più interessanti ci sono Pogba e Di Maria, entrambi in orbita Juventus. Il ritorno del francese a Torino è praticamente certo mentre l’argentino, dopo avere salutato il Psg, sta valutando diverse opzioni tra cui un clamoroso ritorno in patria. Christensen lascerà il Chelsea ed è destinato al Barcellona: prima di tesserarlo però i blaugrana devono risolvere alcune questioni finanziarie. Una di queste riguarda Dembelé, che dalla catalogna dovrebbe trasferirsi proprio al Chelsea. Lingard non proseguirà il suo percorso al Manchester United ed interessa a Milan e Roma. Lacazette invece, dopo aver chiuso con l’Arsenal, farà ritorno al Lione. Possibile futuro in MLS per Luis Suarez: il Pistolero non vestirà più la maglia dell’Atletico Madrid ed è a caccia di un contratto importante. Gareth Bale invece deve ancora decidere la sua prossima squadra. Dopo aver ottenuto una storica qualificazione al mondiale in Qatar, il gallese sta valutando diverse offerte.

Leggi anche: