Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Terremoto di magnitudo 4,2 al largo della costa marchigiana: sospeso il traffico ferroviario sulla linea Ancona-Pescara

Il sisma è stato avvertito anche in Abruzzo e ha avuto epicentro nel mare Adriatico, a circa 12 chilometri da San Benedetto del Tronto

Una scossa di terremoto è stata avvertita oggi, 9 giugno, nelle Marche e in Abruzzo. Secondo le stime dell’Ingv, il sisma di magnitudo 4,2 è avvenuto alle 13.18 e ha avuto epicentro nel mare Adriatico, a una profondità di 22 chilometri, a circa 12 chilometri da San Benedetto del Tronto. Il terremoto è stato avvertito in particolare nelle zone costiere delle due Regioni. Diverse segnalazioni sono arrivate dal Teramano e da Pescara, soprattutto da abitanti situati ai piani alti degli edifici. La Protezione civile ha detto che non sono stati registrati danni. In via precauzionale, il traffico ferroviario sulla linea Ancona-Pescara è stato sospeso nel tratto tra Pedaso e Porto San Giorgio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: