Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«L’uomo non è fatto per le sconfitte»: le citazioni su Facebook del killer di Vicenza Zlatan Vasiljevic

Nelle prossime ore verrà eseguita l’autopsia: le indagini puntano a chiarire l’esatta dinamica del doppio femminicidio

«L’uomo non è fatto per le sconfitte. Un uomo può essere distrutto, ma mai sconfitto». È solo una delle citazioni postate su Facebook da Zlatan Vasiljevic, il 42enne che ieri ha ucciso l’ex moglie Lidia Miljkovic e l’attuale compagna Gabriela Serrano prima di togliersi la vita. Oltre alla citazione di Ernest Hemingway, Vasiljevic nell’estate del 2021 aveva pubblicato una frase di Fedor Dostoevskij, scrive Il Gazzettino: «Spesso un uomo soffre per alcuni anni, si calma, sopporta le punizioni più crudeli, e poi si abbatte su piccole cose, su qualche sciocchezza, quasi per niente». Vasiljevic in passato avrebbe minacciato l’ex moglie: «Io ti uccido, ti cavo gli occhi», le avrebbe detto. Il 42enne aveva frequentato anche un corso di sostegno per uomini violenti, a Bassano, dopo l’arresto nel 2019 e la pena scontata in carcere per i maltrattamenti all’ex moglie.


FACEBOOK / Zlatan Vasiljevic | Citazioni riportate dall’omicida

La dinamica dei fatti è ancora da chiarire

Nelle prossime ore saranno effettuate le autopsie dei cadaveri per chiarire la dinamica dei fatti. Come spiega il procuratore di Vicenza, Giorgio Bruno, le indagini puntano ad appurare l’esatta cronologia dei tragici fatti di ieri: dopo l’omicidio dell’ex moglie, l’uomo avrebbe sparato a Serrano durante la fuga in macchina, prima di accostare l’auto sulla tangenziale di Vicenza e togliersi la vita. Serrano sarebbe stata già a bordo dell’auto con cui Vasiljevic ha raggiunto Schio per uccidere Miljkovic.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: