Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elezioni comunali: il Pd è la lista più votata, Fdi ha superato la Lega, il M5s mai così basso. Ma a vincere sono le civiche – I dati di YouTrend

I risultati migliori sono per le liste civiche: quelle di centrodestra hanno ottenuto il 22,2 per cento dei voti, quelle di centrosinistra il 18,7 per cento

YouTrend ha elaborato tutti i dati a disposizione sulle elezioni che si sono tenute il 12 giugno. Analizzando il voto dei 142 comuni sopra i 15 mila abitanti che sono stati chiamati alle urne, si legge che il Pd è stato in assoluto il partito più votato: ha preso il 17,2 per cento dei voti. Al secondo posto c’è Fratelli d’Italia, che si è fermato al 10,3 per cento dei voti. Segue la Lega con il 6,7 per cento e Forza Italia con il 4,6 per cento dei voti. Più che i partiti, gli elettori hanno preferito dare il loro voto alle liste civiche. Le liste civiche legate all’area di centrodestra sono arrivate in totale al 22,2 per cento dei voti, quelle vicine al centrosinistra invece si sono fermate al 18,7 per cento. Il dato più basso è quello del Movimento 5 Stelle: 2,1 per cento.


YouTrend ha fatto un’analisi anche sui risultati delle coalizioni, dove si contano sia liste civiche che liste legate ai partiti nazionali. Qui si calcola che le coalizioni di centrodestra abbiano preso in tutto il 43,8 per cento dei voti, contro quelle di centrosinistra (o di quelle giallo-rosse) che insieme hanno ottenuto il 41,9 per cento. La stessa tendenza si può vedere anche nei comuni capolouogo dove le coalizioni di centrodestra hanno ottenuto il 46,2 per cento dei voti, mentre quelle di centrosinistra il 44,3 per cento.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: