Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lazio, chi è Marcos Antonio il nuovo regista di Sarri

Conosciamo meglio il nuovo acquisto della Lazio che arriva dallo Shakhtar Donetsk per sostituire Lucas Leiva

Marcos Antonio è atterrato lunedì mattina all’aeroporto di Roma Fiumicino pronto ad iniziare la sua nuova avventura con la maglia della Lazio. Il centrocampista brasiliano arriva in biancoceleste a titolo definitivo dallo Shakhtar Donetsk per 8 milioni di euro più 2 di bonus. Firma un contratto quinquennale a 900 mila euro a salire, fino a raggiungere circa 1,4 milioni. Ad accoglierlo una rappresentanza del club, prime foto di rito e tanti sorrisi. Dopo le visite mediche di rito ci sarà la firma sul contratto e l’ufficializzazione del primo acquisto della nuova Lazio di Sarri. Il brasiliano arriva in Italia dopo mesi difficili, vissuti in Brasile senza giocare a causa dello scoppio della guerra in Ucraina e il conseguente stop del Campionato. Una situazione che ha facilitato l’addio allo Shakhtar e l’approdo in maglia biancoceslete.


Marco Antonio è nato il 13 giugno 2000 a Poçoes, città brasiliana appartenente allo stato di Bahia e ha mosso i primi passi nel settore giovanile dell’Atletico Parananse. Il fisico non è imponente: appena 166 centimetri ma con un’ottima tecnica individuale e visione di gioco. Il sostituto giusto in cabina di regia dopo l’addio di Lucas Leiva. Marcos Antonio è un regista che all’occorrenza può anche fare la mezzala o il trequartista, un profilo perfetto soprattutto dal punto di vista dell’esperienza internazionale nonostante la giovane età.  Con lo Shakhtar il classe 2000 ha collezionato in totale 101 presenze, mettendo anche a segno 9 gol.


Gli inizi in Portogallo

EPA/SERGEY DOLZHENKO | Il centrocampista brasiliano Marcos Antonio durante una conferenza stampa con la maglia dello Shakhtar Donetsk, Kiev, Ucraina, 5 agosto 2020

La traversata oceanica dal Brasile verso l’Europa arriva prima ancora che il giovane Marcos Antonio faccia l’esordio tra i “grandi” nel suo Paese. Nel 2018 l’Estroil Praia, squadra portoghese, lo acquista dopo una segnalazione arrivata dagli scout brasiliani. Qualche presenza nella Liga bastano allo Shakhtar Donetsk, sempre molto attento al mercato dei brasiliani, per notare le qualità del diciottenne e portarlo in Ucraina sborsando 3 milioni di euro. Sin da subito Marcos Antonio diventa un tassello fondamentale prima per Paulo Fonseca, poi per Luis Castro e quest’anno anche per Roberto De Zerbi, rendendosi protagonista anche in Europa. Esperienza da vincente nel quadriennio ucraino con le vittorie di una Coppa nazionale, una Supercoppa e due campionati. Adesso la Lazio, per prendersi anche in Italia le chiavi del centrocampo. Da Valdifiori a Jorginho, le caratteristiche non mancano a Marcos Antonio per entrare nel cuore di Maurizio Sarri.

Leggi anche: