Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mondiali di nuoto, impresa dell’azzurro Thomas Ceccon: oro con record nei 100 metri dorso

«Devo ancora realizzare, 51”60 è tanta roba», ha commentato il nuotatore classe 2001

Thomas Ceccon ha vinto la medaglia d’oro nei 100 metri dorso ai Mondiali di nuoto di Budapest, battendo il record dello statunitense Ryan Murphy, stabilito alle Olimpiadi di Rio del 2016. L’azzurro, classe 2001, ha nuotato in 51 secondi e 60 centesimi, migliorando il record mondiale che durava da sei anni (51 secondi e 85 centesimi). Proprio Murphy ha conquistato l’argento, con un tempo di 51 secondi e 97 centesimi. Bronzo per un altro statunitense, Hunter Armstrong (51 secondi e 98 centesimi). «Devo ancora realizzare, 51”60 è tanta roba, non lo volevo dire ieri ma mi sentivo bene» ha dichiarato Ceccon alla Rai, aggiungendo: «Oggi non mi aspettavo questo tempo, il record del mondo l’hanno fatto in quattro credo in Italia, è tanta roba per uno sportivo. Mi sentivo bene, e sapevo che potevo andare forte. Non dico che sentivo di vincere, ma oggi non avevo rivali. Mancavano i russi [la Russia è stata esclusa dalla competizione a causa della guerra in Ucraina lo scorso marzo, ndr] e sarebbe stata una sfida aggiunta, l’obiettivo è ancora più in alto».


Foto di copertina: CONI | Ceccon alla partenza della gara


Leggi anche: