Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Aborto negli Stati Uniti, le proteste contro la decisione della Corte Suprema: «Non è il tuo corpo, non è la tua scelta» – I video

I manifestanti si stanno radunando a Washington, davanti alla sede della Corte Suprema

Dopo la decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti di ribaltare la sentenza Roe v. Wade, di fronte al tribunale di Washington si sono radunate folle di manifestanti che stanno protestando. La Roe v. Wade fino a oggi garantiva il diritto federale all’aborto nel Paese. Tra gli slogan che si sentono a Washington spiccano il «Not Your Body Not Your Choice» («Non è il tuo corpo, non è la tua scelta») e «We Trust Women, We Won’t Go Back» («Crediamo nelle donne, non arretreremo»). Non mancano manifestanti che sostengono la sentenza della Corte. Secondo un sondaggio pubblicato sul New York Times lo scorso 21 giugno, il 62 per cento degli statunitensi è contrario al ribaltamento della sentenza. La percentuale, però, è molto diversa tra repubblicani (41 per cento) e democratici (79 per cento).


Continua a leggere su Open


Leggi anche: