Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Allarme inondazione a Sydney, straripa una diga: case evacuate sotto la pioggia torrenziale – Il video

«È una situazione di emergenza pericolosa per la vita», ha riferito Stephanie Cooke, ministra dei Servizi di emergenza per lo stato del New South Wales

Piogge torrenziali stanno colpendo la città di Sydney, in Australia, causando l’evacuazione di migliaia di residenti dalle proprie abitazioni. Le inondazioni hanno raggiunto anche la periferia e le strade di tutta la città sono bloccate. «È una situazione di emergenza pericolosa per la vita», ha commentato Stephanie Cooke, ministra dei Servizi di emergenza per lo stato del New South Wales. Nelle prime ore del mattino in Italia, anche la diga di Warragamba, nel sud-ovest della città, ha straripato. A Camden, città storica e sobborgo di Sydney, le autorità di emergenza sono state chiamate circa 1.400 volte nelle ultime 24 ore e sono state salvate almeno 29 persone.


L’area occidentale di Sydney era già stata colpita da potenti inondazioni a marzo che avevano causato la morte a 20 persone. Al momento, sono stati allestiti centri di appoggio per le persone che stanno lasciando le proprie case. Il maltempo sta causando caos nei viaggi all’aeroporto di Sydney ed è stato chiesto ai pendolari di rimanere a casa, laddove possibile. «Potremmo non aver ancora visto il peggio», ha detto Cooke. Nei giorni scorsi, nonostante le pesanti piogge, i cittadini australiani hanno camminato per le strade della città per manifestare contro il ribaltamento della sentenza Roe vs Wade degli Stati Uniti. Iconiche le immagini circolate sul web con tutti i cittadini in corteo con gli ombrelli.


Foto di copertina: Twitter @NswRfs

Continua a leggere su Open

Leggi anche: