Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Un pass disabili intestato a un morto e 900 multe da pagare: fermata a Roma

Ora dovrà pagare gli arretrati e una multa. L’auto è stata sequestrata

Una targa francese, un pass disabili intestato a una persona deceduta e più di 900 violazioni del codice della strada. Una pattuglia della Polizia Locale ha fermato una donna dell’est residente a Roma che circolava tranquillamente in pieno centro storico, a via Ripetta, a bordo di un veicolo privo dell’immatricolazione italiana. Il che non sarebbe un grosso problema, se non fosse che, insospettiti dall’assenza dei documenti di circolazione e dalle versioni contrastanti fornite dalla donna, gli agenti hanno scoperto che l’automobilista risiedeva nella capitale da più di tre mesi, condizione che rende necessario procurarsi una targa italiana. Non solo: il permesso disabili (ora revocato), la cui fotocopia era in bella vista sul cruscotto, era intestato a una persona deceduta. E, ciliegina sulla torta, sulla targa estera sono stati rilevati più di 900 illeciti per violazione del codice della strada, che ora la donna dovrà esaurire, oltre a pagare una multa di più di 500 euro e subire il sequestro dell’auto.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: