Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Napoli, gambizzato lo zio del 16enne accusato di aver sfregiato una ragazzina: ipotesi vendetta

L’uomo è stato colpito a un piede. Il ragazzino aveva fornito una versione edulcorata dei fatti

Un commerciante imparentato con il 16enne accusato di aver sfregiato una ragazzina di 12 anni è stato gambizzato nei quartieri spagnoli a Napoli. È accaduto sabato scorso. L’uomo, che è stato colpito a un piede, è lo zio del ragazzo accusato di aver accoltellato l’ex fidanzatina a piazza Montesanto. Il Mattino racconta che l’ipotesi più probabile è quella della vendetta: il ragazzino aveva fornito una versione dei fatti edulcorata e tesa a sminuire la sua condotta. A fare il suo nome era stata proprio la ragazza, dopo essere arrivata al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini con una ferita al volto. Secondo la 12enne, il fidanzato l’avrebbe aggredita per «motivi di gelosia». La ragazzina era stata trasferita all’ospedale pediatrico Santobono e successivamente dimessa, con la prima prognosi di un mese. La cicatrice tuttavia, secondo i medici, sarà almeno in parte permanente.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: