Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Russia, il ministero degli Esteri: «Cosa c’entra Mosca con la crisi di governo in Italia?»

La portavoce Zakharova si è detta scioccata del comportamento dei politici italiani che collegano crisi interne italiane alla Russia

«Cosa c’entra la Russia con la crisi in Italia?». Questa la prima risposta di Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri russo, sollecitata sulle dimissioni di Mario Draghi nel nostro Paese. «Non solo commentatori e blogger, ma anche responsabili politici italiani collegano i cambiamenti politici interni alla Russia e alla politica estera. Questo mi meraviglia, questo ci ha scioccato», ha commentato. La portavoce già nei giorni scorsi aveva mosso critiche nei confronti di Luigi Di Maio accusandolo di «cercare cause esterne ai problemi politici interni». Il botta e risposta tra Mosca e il ministro degli Esteri italiano è nato quando Di Maio ha accusato la Russia di aver «festeggiato» di fronte alla crisi di governo e di aver tentato di destabilizzare l’Italia e l’Europa in questo periodo complesso dal punto di vista della stabilità politica ed economica. Sempre Zakharova ha aggiunto: «Abbiamo sempre considerato l’Italia un Paese sovrano e indipendente. Se essa non viene considerata tale altrove, questo non ha nulla a che fare con la Russia. Non capisco perché c’è la necessità interna di spiegare quello che succedere con fattori esterni».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: