Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La discoteca che chiude perché i clienti sono maleducati: «Stufi della vostra arroganza»

La decisione del proprietario annunciata su Facebook. La decisione dopo l’ennesima notte ingestibile

Il proprietario della discoteca Village Summer Disco di Varese ha annunciato la chiusura del suo locale a causa della maleducazione dei clienti. «Siamo saturi dei vostri litigi, la vostra arroganza, la vostra supponenza, la vostra maleducazione, la vostra mancanza di rispetto per chi lavora», ha scritto Daniele Lamperti sulla pagina Facebook della discoteca. La decisione è arrivata dopo un’ennesima notte ingestibile, con le solite parole di troppo e la volante che a tarda notte interviene senza trovare nulla.


A partire dal giorno seguente il locale da mille posti ha sbarrato i cancelli. Poi la spiegazione via social: «Al di là di qualsiasi vostra deduzione, interpretazione o invenzione non abbiamo chiuso perché ci mancano i permessi, perché ci hanno fatto chiudere, perché è successo qualcosa di irreparabile o perché non funziona l’impianto o per problemi tecnici ma perché ci avete rotto».


E ancora «siamo stufi delle vostre attese al cancello per ore aspettando uno sguardo amico per non pagare, per bere gratis, siamo stufi del vostro ‘fammi il drink carico’. Siamo esausti dei vostri documenti falsi, quelli sul telefono, le vostre denunce di smarrimento, i vostri sono amico di…».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: