Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Catania, 15enne fermato per l’omicidio della madre, la lite in casa prima delle coltellate: «Temeva di essere allontanato dal padre»

Valentina Giunta è stata trovata senza vita a casa sua con numerose ferite. L’ex compagno è in carcere per una vicenda di furti d’auto

Aveva paura che lo volesse allontanare dal padre, il suo ex compagno. Un padre poco presente, già in carcere perché legato a un’organizzazione specializzata in furti d’auto. Il ragazzo di 15 anni, però, voleva rimanere in contatto con lui e con il nonno paterno, anche lui coinvolto in quella vicenda. Forse sua madre non era d’accordo e per questo litigavano spesso. Due sere fa, al termine dell’ennesima discussione, il 15enne l’avrebbe aggredita colpendola più volte con un coltello, ferendola anche al collo e alla schiena. Valentina Giunta è stata trovata senza vita in casa, a Catania, nella zona del Castello Ursino. A chiamare i soccorsi era stata una parente della 32enne, preoccupata perché non riusciva a mettersi in contatto con lei.


Le denunce contro il padre

È proprio sull’ex compagno di Giunta che la polizia ha svolto i primi accertamenti. Qualche tempo fa la donna aveva sporto denuncia contro di lui per maltrattamenti, ma poi l’aveva ritirata. Accertato che si trovasse ancora in carcere, gli inquirenti hanno continuato a seguire la pista dell’omicidio domestico fino a trovare nel 15enne il responsabile. Fermato, il ragazzo è accusato di omicidio.


Il legame con il figlio

Sui suoi social, il ragazzo raccontava l’ammirazione incondizionata che aveva per suo padre, anche dopo la reclusione in carcere: «Papà sei il mio amore, ti amo», scriveva su Facebook. Da tempo Valentina Giunta avrebbe voluto tagliare i ponti con l’ex compagno, per trasferirsi lontano. Il 15enne porta il nome del nonno paterno, in passato finito in manette in un’inchiesta su un’organizzazione specializzata in furti d’auto. Con lui il ragazzo aveva mantenuto strettissimi rapporti, mentre con la madre erano rimasti freddi. Su Tik Tok il 15enne aveva anche pubblicato un collage di fotografie del padre, mentre in un post aveva scritto: «Ti amo leone, sei la mia vita a presto fuori».

Continua a leggere su Open

Leggi anche: