Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Latina, neonata abbandonata in auto e positiva alla cocaina: sospesa la potestà ai genitori

Si tratta di un 40enne e una 38enne con precedenti penali

I genitori litigavano. Lei, una neonata di due mesi, era chiusa in macchina da mezz’ora, al caldo e con i finestrini chiusi. È successo a Borgo Montello, una frazione di Latina, dove una commessa di un negozio, attirata dalla lite animata della coppia, si è accorta del pianto della piccola, e, per soccorrerla, ha chiamato il 118 e i carabinieri. Al loro arrivo, gli operatori sanitari hanno immediatamente trasferito la bambina in codice rosso all’ospedale Goretti di Latina, dove è stata dichiarata non in pericolo di vita, ma è risultata positiva alla cocaina. Ora, il tribunale per i minorenni di Roma ha emesso un decreto di urgenza per sospendere la responsabilità genitoriale della coppia, un 40enne e una 38enne, entrambi con precedenti penali, per abbandono di minore. La neonata, quindi, dopo qualche giorno di osservazione in ospedale, verrà affidata a un istituto.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: