Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Mariupol, il Comune esiliato denuncia: «Gli occupanti russi stanno organizzando un concerto rock nell’acciaieria di Azovstal»

A scriverlo su Telegram il consigliere comunale Petro Andriushchenko: «I russi continuano a stabilire record del loro cinismo»

Secondo fonti ucraine, sembra che gli occupanti russi abbiano in programma l’organizzazione di un concerto rock nell’acciaieria di Azovstal. A denunciarlo Petro Andriushchenko, il consigliere del sindaco di Mariupol, sul suo canale Telegram. «I russi continuano a stabilire record del loro cinismo. Ora stanno annunciando un concerto rock nella fabbrica dove sono morti centinaia di nostri eroi per difendere la nostra città. Ancora una volta, stanno cercando di distrarre i residenti da problemi reali con eventi e diversivi. Non forniscono acqua e riscaldamento normali, ma tengono concerti in una città dove centinaia di cadaveri sono ancora sotto le macerie». In particolare, sempre secondo Andriushchenko, sarebbero i volontari statali russi della «guardia giovanile» ad aver annunciato il concerto rock. «Putinugend (la gioventù di Putin, ndr) sta guadagnando slancio. E i più piccoli sono portati in giro dalle loro nonne a cantare vecchie canzoni sovietiche», ha scritto su Telegram. A maggio, Denys Pushylin, a capo dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk, aveva annunciato l’intenzione russa di demolire l’acciaieria e costruire al suo posto un parco tecnologico o semplicemente un parco.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: