Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, una mina esplode in mezzo ai turisti sulle spiagge di Odessa. Morti due uomini: avevano ignorato il divieto di balneazione – Il video

Le persone sulla spiaggia avrebbero ignorato i divieti delle autorità. Da luglio infatti le coste attorno a Odessa sono state chiuse per evitare questo tipo di incidenti

La clip dura pochi secondi ed è stata pubblicata da Nexta Tv. Si vede una spiaggia con diverse persone in costume e poi, all’improvviso, un enorme colonna d’acqua che si alza a una manciata di metri dalla riva. Nexta Tv spiega che le immagini si riferiscono all’esplosione di una mina vicino a Odessa, la città ucraina affacciata sul Mar Nero che negli ultimi mesi è diventata teatro di diversi scontri. Secondo Babel l’esplosione sarebbe avvenuta sulle spiagge di Zatoka e avrebbe provocato la morte di due persone e il ferimento di una terza vittima. Tutte le persone presenti avrebbero consapevolmente deciso di ignorare i divieti che avvisano di non entrare nell’area per il rischio di trovare delle mine. Da luglio infatti le autorità dell’Oblast di Odessa hanno scelto di non aprire le spiagge ai turisti proprio per evitare questo tipo di incidenti.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: