Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Caserta, padre e figlio di 6 anni morti in mare. I testimoni: «I suoi tre figli stavano annegando. Si è tuffato per salvarli»

La tragedia è avvenuta a Ischitella di Castel Volturno. Con il bimbo si erano tuffati in mare anche i fratelli di 10 e 13 anni

Padre e figlio di sei anni, di origine ghanese, sono morti annegati in mare a Ischitella di Castel Volturno, in provincia di Caserta. Secondo quanto accertato dalla Guardia Costiera, il padre era al mare con tre figli di 6, 10 e 13 anni in una spiaggia libera. I testimoni riferiscono che l’uomo si sarebbe tuffato in mare per salvare i tre figli che rischiavano di essere trascinati via dalla corrente, ma si sarebbe trovato in difficoltà. A quel punto, anche altri bagnanti si sono buttati in acqua insieme ai bagnini dei lidi vicini, ma per il padre e il figlio più piccolo non c’è stato nulla da fare. Gli altri due ragazzi sono stati salvati dai vigili del fuoco in collaborazione con la Guardia costiera e sono stati portati in ospedale. Il più giovane, di 10 anni, sarebbe in gravi condizioni. A precipitarsi sul posto, appena ricevuto l’allarme, sono stati gli uomini della Capitaneria di Castel Volturno e i vigili del fuoco dei distaccamenti di Aversa e Mondragone, insieme al nucleo sommozzatori e all’elicottero proveniente da Pontecagnano.


Il precedente del 7 giugno a Castel Volturno

Il 7 giugno scorso, non lontano dal luogo della tragedia di oggi, era morto il 42enne marocchino Rahhal Amarri, che si era buttato in mare per salvare due bambini travolti dalle onde. L’uomo si era trovato subito in difficoltà ed era morto in acqua in seguito a un malore. La tragedia era avvenuta nella zona di mare antistante il lido dei Gabbiani di Castel Volturno.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: