Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Pd, approvate le liste: Letta corre in Lombardia e Veneto, Cottarelli candidato a Milano. Da Speranza a Zingaretti: i nomi

Lotti resta fuori, Cirinnà rifiuta la candidatura. Il segretario dem: «Ho chiesto sacrifici ad alcuni»

La direzione nazionale del Partito democratico ha approvato le liste per le candidature in vista delle prossime elezioni politiche. Il segretario Enrico Letta sarà capolista alla Camera in Lombardia e Veneto, mentre Carlo Cottarelli sarà candidato al Senato a Milano. Le liste sono state approvate con 3 voti contrari e 5 astenuti. Il professore e microbiologo Andrea Crisanti sarà invece candidato come capolista in Europa. Secondo fonti dem, nella composizione delle liste è stata rispettata la parità di genere. Tra i nomi anche quelli del deputato e costituzionalista Stefano Ceccanti e di Tommaso Nannicini. Candidate Beatrice Lorenzin (in Piemonte e in Veneto) e Debora Serracchiani (Piemonte e Friuli Venezia Giulia). In Lombardia, oltre a Letta ci sono Lia Quartapelle, Gianni Cuperlo ed Elena Carnevali. Nicola Zingaretti e Marianna Madia sono candidati in Lazio, Andrea Orlando in Liguria, Pier Ferdinando Casini in Emilia-Romagna, Roberto Speranza in Campania, Erasmo Palazzotto in Sicilia.


Letta: «Impossibile ricandidare tutti»

Tra i capilista nei plurinominali anche quattro under 35: il segretario metropolitano di Napoli Marco Sarracino, il segretario regionale della Basilicata Raffaele La Regina, la vicesegretaria a Treviso Rachele Scarpa e la segretaria dei Giovani democratici Caterina Cerroni. Il segretario ha commentato: «Potevo imporre persone “mie’ ma non l’ho fatto perché il partito è comunità. Ho chiesto personalmente sacrifici ad alcuni. Mi è pesato tantissimo». «Avrei voluto ricandidare tutti i parlamentari uscenti. Impossibile per il taglio dei parlamentari ma anche per esigenza rinnovamento», ha aggiunto Letta. Tra i big esclusi ci sarebbe anche Luca Lotti. La senatrice Monica Cirinnà ha invece annunciato che rifiuterà la candidatura.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: