Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fair Play finanziario: Inter, Juventus e Roma osservate speciali dalla Uefa

Dall’Inghilterra arrivano indiscrezioni in ambito finanziario: le tre italiane sarebbero a rischio sanzioni

Arrivano brutte notizie dall’Inghilterra dal punto di vista finanziario per Inter, Juventus e Roma. Secondo il The Times la Uefa si starebbe preparando ad annunciare il prossimo mese sanzioni per i club che avrebbero violato le regole del Fair Play Finanziario fino alla stagione 2020/2021. Tra le 20 società europee coinvolte ci sarebbero, oltre le tre italiane, anche Barcellona, Paris Saint-Germain e Arsenal. A quanto riferisce il quotidiano britannico sia la Roma che l’Inter sarebbero state già allertate dalla Uefa e da alcune settimane sarebbero al lavoro per negoziare con il massimo organo calcistico europeo una riduzione delle sanzioni. L’obiettivo delle italiane è quello di raggiungere un accordo con la Uefa per risistemare i conti e riequilibrare il rapporto tra spese e ricavi, «pagando» gli errori solamente con una multa. Il rischio però che mette in conto The Times per Inter, Juventus e Roma, oltre ad una sanzione pecuniaria sarebbe quello di subire limitazioni al mercato.


I rapporti tra la Juventus e la Uefa

ANSA | Da destra a sinistra: Pavel Nedved, Andrea Agnelli, Maurizio Arrivabene, Federico Cherubini

Oltre Inter e Roma, ad avere una situazione sotto la lente d’ingrandimento è anche la Juventus, la cui posizione è resa ancora più complicata dalla battaglia legale ancora in atto con la Uefa per la questione Superlega. Il rapporto tra i bianconeri e la Uefa sono ai minimi storici, praticamente nulli. Senza contare i rapporti personali tesissimi tra Alexander Ceferin e Andrea Agnelli. In più sia la Juventus che il Barcellona, secondo il quotidiano britannico, al momento, si rifiuterebbero di aprire un tavolo delle trattative con la Uefa per ridurre l’entità delle sanzioni. Si attendono sviluppi, il mese di settembre sarà decisivo per capire cosa verrà deciso per i club fuori dai parametri.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: