Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bologna, il post di Gessica Notaro sulla morte di Alessandra Matteuzzi: «A queste donne dovete garantire la scorta»

La 56enne aveva denunciato il suo ex fidanzato per stalking

«È morta un’altra donna che aveva denunciato. E voi che continuate a imporre misure cautelari come il divieto di avvicinamento mi fate ridere. Siete ridicoli». Inizia così il post pubblicato su Instagram da Gessica Notaro. L’attivista, che nel 2017 era stata sfregiata dall’ex fidanzato con dell’acido, ha voluto commentare il femminicidio di Alessandra Matteuzzi. La 56enne di Bologna è stata uccisa la notte tra martedì 23 e mercoledì 24 agosto sotto casa a colpi di martello da Giovanni Padovani, l’uomo che aveva lasciato e che aveva denunciato un mese fa per stalking. «Ve lo ripeto, garantite a queste donne la scorta come fate coi pentiti di mafia, e allora sì che cambieranno le cose». Notaro è diventata negli anni simbolo della lotta alla violenza contro le donne. Da quell’aggressione che ha subito, si impegna affinché non capiti ad altre donne. «Smettetela di chiamarmi ogni volta che muore una donna per chiedermi cosa ne penso e cosa bisogna fare. Tutta fuffa» dice ancora prima di chiudere con: «Se capitasse a vostra figlia diventereste certamente più efficienti».


INSTAGRAM | Il post pubblicato su Instagram da Gessica Notaro

Continua a leggere su Open


Leggi anche: