Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Regno Unito, la squadriglia acrobatica delle Red Arrows rischia lo smantellamento: piloti accusati di molestie sessuali e di ubriacarsi prima dei voli

Le denunce sono arrivate da oltre 40 membri del personale. Si parla di ambiente «tossico» e di anni di abusi «nascosti sotto il tappeto»

Le Red Arrows potrebbero venire smantellate. Da inizio anno, la squadriglia britannica, che come le nostre Frecce Tricolori si esibisce in voli acrobatici, è bersagliata da voci, indiscrezioni e denunce da parte di oltre 40 membri del personale. Il Times parla di giovani reclute che hanno portato prove e descritto la squadra di esibizioni come «tossica». Non si tratterebbe, quindi, di singoli casi isolati. Le indagini sulle Red Arrows sono state ordinate la primavera scorsa dal generale Michael Wigston, capo della Royal Air Force, e ora il rapporto sta per essere pubblicato. Secondo alcune indiscrezioni riportate dal Daily Mail, il suo contenuto sarà così grave da poter provocare lo scioglimento del gruppo.


Le accuse comprenderebbero ripetuti episodi di molestie sessuali, di bullismo verso i colleghi più giovani e di un gioco simile alla roulette russa in cui i piloti bevevano a turno in una sfida all’ultimo bicchiere. Gioco a volte disputato anche la notte prima dei voli acrobatici. A questo si aggiungerebbe anche una certa misoginia. I piloti, infatti, avrebbero l’abitudine di soprannominare le loro prestazioni con nomi di donne celebri: Meghan Markle, per un volo perfetto, Sienna Miller, medio, o Susan Boyle per uno riuscito male. Il Times racconta come alle presunte vittime era stato detto che se avessero parlato sarebbero state espulse dalla Raf. Si parla di anni di abusi durante i quali alcuni alti dirigenti avrebbero «nascosto le denunce sotto il tappeto» per proteggere la reputazione di persone considerate «intoccabili».


Ben Wallace, ministro della Difesa del Regno Unito, ha confermato che i membri delle Red Arrows sono stati rimossi dalla squadra di esibizioni aeree d’élite della Raf perché indagati con l’accusa di «comportamento inaccettabile». Il ministro delle Forze armate, James Heappey, ha detto che parte del personale era stato rimosso dalla squadra per questa ragione, dicendo comunque di avere fiducia in Sir Wigston e nelle indagini. All’inizio del 2022 il comandante di squadrone Nick Critchell aveva dato le sue dimissioni, apparentemente per protesta contro la condotta dei compagni. Altri due piloti, i luogotenenti Will Cambridge e Damon Green, hanno poi chiesto di essere assegnati a un diverso incarico.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: