Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, Di Maio incontra Zelensky a Kiev: «L’Italia non vi abbandonerà. Non state difendendo solo voi stessi ma tutta l’Europa»

Il ministro degli Esteri ha ribadito il sostegno italiano al popolo ucraino: «Non possiamo che incoraggiarli a continuare»

«L’Italia non abbandonerà il popolo ucraino». Lo ha assicurato Luigi Di Maio, in missione a Kiev, al presidente Volodymyr Zelensky. Prima dell’incontro, a cui ha partecipato anche il suo omologo ucraino Dmytro Kuleba, il ministro degli Esteri italiano ha visitato la città di Irpin. Teatro di una delle più grandi stragi operate dai militari russi. «Qui a Irpin c’è una città distrutta, rasa al suolo, e in Italia c’è ancora chi nega i fatti che sono avvenuti ad opera delle truppe russe, ad opera di Putin. Chi minimizza è complice del massacro», scrive il ministro su Facebook, «non potevamo ignorare il grido di dolore di un popolo coraggioso, che non ha rinunciato a difendersi e a difenderci». Al colloquio con il presidente Zelensky, Di Maio ha ribadito come sia fondamentale ricercare la via diplomatica «per ritrovare la pace e difendere la democrazia». Ha presentato la sua visita come prova del sostegno italiano alla causa ucraina: «Come governo italiano, abbiamo scelto di stare dalla parte del popolo ucraino. Nel difendere l’Europa, non possiamo che incoraggiarli a continuare».


ANSA/ALESSANDRO DI MEO | Il ministro degli Esteri Di Maio incontra a Kiev il suo omologo ucraino Kuleba e il presidente Zelensky, 25 agosto 2022

Continua a leggere su Open


Leggi anche: